CM/B: brividi giallorossi, Bassano rimonta e vince al tie break

Pubblicato da


Dopo la cocente eliminazione dalla Coppa Veneto i ragazzi di Marchetto trovano ancora una volta la forza di rialzarsi raddrizzando una partita difficile e portando a casa una vittoria fondamentale

Bassano Volley – Kuadrioglio Campodarsego 3-2 (25-19, 24-26, 23-25, 25-22, 15-13)

Bassano Volley: Parolin 19, Frighetto 18 (K), Bertagnin, Gazzola 2, Carlesso 4, Conte, Pontarollo 16, Stragliotto 4, Girolimetto, Sgarbossa 9, Munari, Tosin (L), Andriolo (L). All. Marchetto

Note. Bassano: battute vincenti 3, battute errate 15,  muri fatti/subiti 11/11

Bassano cuor di leone si rialza nel momento forse più difficile della stagione e dimostra ancora una volta di avere sette vite come i gatti. I giallorossi infatti, reduci dalla batosta in campionato col Cus Padova e dall’eliminazione dalla Coppa Veneto di martedì, finiscono sotto 1-2 in casa col Campodarsego trovando però la forza di reagire e di andarsi a prendere un successo fondamentale per il morale e due punti preziosissimi per la classifica.Impossibile in questo momento parlare di punto perso, un po’ per il momento non semplice della squadra di Marchetto, un po’ per la caratura di un avversario in grande crescita come dimostrano le quattro vittorie consecutive da cui erano reduci i padovani. Alla fine esulta il Bassano che resta in scia al Belluno, sconfitto a sorpresa sul campo del Calzedonia, e al Venpa, che perde un punto in casa col sempre più sorprendente Cus Padova: la classifica ora recita Belluno 40, Venpa 38, Bassano 37, per cui da qui alla fine tutto è ancora possibile anche considerando il fatto che ci sono tutti gli scontri diretti da giocare.

Mister Marchetto si affida ancora una volta al sestetto base con Gazzola-Frighetto, Carlesso-Sgarbossa, Parolin-Pontarollo e Tosin libero. Dopo un inizio col freno a mano tirato nel 1° set, il Bassano si scrolla di dosso la tensione dimostrando di avere l’atteggiamento giusto: a metà set i giallorossi prendono il ritmo giusto murando e difendendo con grande attenzione, cosa che obbliga gli attaccanti avversarsi a cercare colpi difficili o traiettorie obbligate. I ragazzi di Marchetto controllano il set chiudendo i conti sul 25-19. Nel 2° inizia la partita vera perché gli ospiti cominciano a prendere le misure agli attaccanti bassanesi: il parziale è un emozionante testa a testa deciso ai vantaggi sul 24-26 in favore del Kuadrifoglio che gioca senza timori riverenziali. Il tecnico bassanese conferma nel sestetto Stragliotto anche nel 3° set dopo averlo inserito per Pontarollo a metà del 2° parziale: in campo regna ancora l’equilibrio, con le due squadre che battagliano senza esclusione di colpi. A metà set rientra Pontarollo, ma ancora una volta nel finale di set hanno più sangue freddo i padovani che portano a casa il parziale sul 23-25 approfittando di due palloni gestiti male dai bassanesi.

Al cambio campo mister Marchetto striglia i suoi, lo sguardo cambia e il Bassano cambia volto giocando con maggior intensità e convinzione. Nel 4° set infatti capitan Frighetto e compagni tornano a dettare legge, il Kuadrifoglio è sempre sul pezzo, ma stavolta i padroni di casa non si fanno sorprendere chiudendo i conti sul 25-22. Il tie break è la degna conclusione di un match per cuori forti: si cambia campo sull’8-7, Bassano allunga sull11-7, ma non è finita perché il Campodarsego riapre tutto annullando lo svantaggio (11-11). Gli ultimi punti sono da brividi e stavolta è più fredda la squadra di Marchetto che sigilla il risultato sul 15-13 per una vittoria tanto sofferta quanto bella ed emozionante. Sabato prossimo trasferta difficile sul campo del Cavaion quarto in classifica: servirà il miglior Bassano.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 300 volte