CAMBIO DI PANCHINA ALL’EZZELINA VOLLEY CARINATESE: ILNUOVO TECNICO E GUIDO MALCANGI

Pubblicato da

 

*Coach Ivan Castillo, presentato a Giugno, per motivi famigliari ha deciso
di interrompere la sua avventura in gialloblù*

Passaggio di testimone in panchina gialloblù. Saluta Ivan Castillo,
allenatore presentato a Giugno, che per motivi famigliari ha dovuto
rinunciare all’incarico e arriva Guido Malcangi.

Guido Malcangi, 45 anni di Milano, vanta un’esperienza in panchina da 25
anni. Dopo quasi 17 anni di militanza all’ US Argentia Pallavolo di
Gorgonzola (MI), passa, nella stagione 2017/2018, alla ASD Pallavolo
Gonzaga Giovani per seguire le sue ambizioni di far parte di uno staff
tecnico di Serie A. Nel 2018/2019 si trasferisce all’Official Volley 2001
Garlasco dove ha guidato le formazioni maschile di Serie B e Under 14
maschile e 1° Divisione e Under 18 femminile, fino alla consacrazione,
nell’ultima stagione, in Serie A1 femminile con il Volalto 2.0 di Caserta:
prima come vice di Beppe Cuccarini per diventare poi a metà stagione head
coach: *“L’esperienza in Serie A è stata bellissima. È il massimo della
vita per chi fa questo tipo di mestiere: la Serie A italiana è il
campionato più forte del mondo. È stato un privilegio vedere da vicino
alcune delle migliori atlete mondiali e aver avuto Beppe Cuccarini come
mentore. È stata un’esperienza gratificante, complessa, ma di sicuro
soddisfacente”*

*Dalla Serie A, all’Ezzelina Volley Carinatese. Cosa ti ha spinto ad
accettare subito la proposta del presidente Nicolini?*

*“Dopo diverse trattative con il Volalto non siamo riusciti a trovare un
accordo. Il caso ha poi voluto che la società chiudesse. Il 3 Agosto sono
stato messo in contatto con il presidente Nicolini. Tempo neanche 12 ore ed
ho subito accettato di far parte di questo progetto. Si vede l’ottimo
lavoro fatto in questi anni, le ragazze sono assolutamente di buon livello.
Bisogna conservare ciò che è stato fatto fino ad ora cercando sempre di
migliorarsi, ognuno dando il proprio contributo.*

*Dobbiamo però rifocillare i gruppi e trovare qualche giocatrice
interessante che ci posso dare una mano per portare avanti il progetto.*

*Quali sono state le prime sensazioni entrando in palestra?*

*Sto bene, si respira un’aria famigliare. L’atmosfera è molto piacevole e
sono stato messo fin da subito nelle migliori condizioni per potere fare al
meglio il mio lavoro. Le ragazze sono tutte molto disponibili e
sicuramente, dato lo slittamento degli inizi dei campionati, avremo un po’
più di tempo per lavorare e prepararci bene. Al momento abbiamo ripreso con
la tecnica di base, per riprendere confidenza con il pallone, step by step
inseriremo anche tutti gli altri elementi.*

*Cosa ti aspetti da questa stagione?*

*Sicuramente sarà strana. Speriamo soprattutto che non ci si debba fermare
nuovamente. Cambiano i tempi di preparazione e i sistemi di lavoro, ma
dobbiamo arrivare preparati. La nostra B2 è composta quasi esclusivamente
da giocatrici Under 19. L’obiettivo in questo campionato sarà quello
sicuramente la salvezza. Speriamo di ottenerla il prima possibile per
tentare poi magari di puntare a qualcos’altro*. *Per la categoria Under 19
spero in provincia di riuscire a stare dietro a San Donà, conquistando la
seconda posizione e provare poi ad accedere alle fasi regionali. *

*Che tipo di allenatore ti definisci?*

*Sono un allenatore “elastico” che cerca di far convivere le cose buone e
meno buone di una squadra. Non ho una specifica caratteristica. Cerco di
trovare un equilibrio tra l’aspetto tecnico, tattico, psicologico ed
emotivo, per poter fare un lavoro completo nel miglior modo possibile. Alle
mie ragazze chiedo di entrare in palestra con serenità e questa società può
permettere di lavorare senza pressioni.*

Da Lunedì sono ripartiti gli allenamenti in rispetto, dei protocolli
Federali anti Covid-19. Hanno cominciato le ragazze dell’Under 19/Serie B2
e dell’Under 17. Il resto dei gruppi riprendono in questi giorni.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 68 volte