B2F: Bassano vola, il 3-1 al Vispa vale il 2° posto

Pubblicato da


Continua a macinare gioco e risultati il Bassano Volley di Carmelino che a Saonara centra la sesta vittoria in nove partite di campionato: le giallorosse restano ai vertici del girone E di B2 mentre la zona retrocessione ormai è sempre più distante
 
 

Vispa Volley Saonara – Bassano Volley 1-3 (25-23, 13-25, 18-25, 21-25)

Vispa Volley Saonara: Merler 4, Deanesi 1, De Fonzo 6, Zaramella, Torresin 18, Rampazzo 16, Marivo, Matterazzo, Gardin 9, Gallo (L), De Marchi, Zanatta. All. Nicoli
Bassano Volley: Tartaglia 21, Marinello 11, Milani M. (K) 16, Dissegna 7, Farronato 2, Lunardon, Ligabue, Farina, Fantinato, Milani G. 3, Giacobbo (L), Toffolo (L). All. Carmelino
Note. Durata set: 26′, 19′, 28′, 28′. Tot. 1.41′. Vispa: battute errate/vincenti 14/11, muri 1, errori 15. Bassano: battute errate/vincenti 16/5, muri 9, errori 39

Continua la marcia ai vertici della classifica del girone E di Serie B2 del Bassano Volley: capitan Milani e compagne hanno infatti centrato il loro sesto successo in campionato vincendo con un perentorio 3-1 sul campo del Vispa Volley Saonara e portando a casa 3 punti buoni per rimanere in piena zona play off al 2° posto (a pari merito col Belluno) ad appena un punto dalla vetta. Robe da far venire le vertigini se si pensa che la stagione è cominciata con il conclamato obiettivo di salvarsi il prima possibile e invece la terribile matricola giallorossa sta giocando al pari delle big del campionato ed è ormai in pianta stabile nelle prime posizioni della classifica a +11 dalla zona retrocessione. Dopo aver schiantato la capolista al Pala2 la squadra di Carmelino è andata a vincere a Saonara peraltro con l’assenza pesante di Lara Farina, ferma ai box per un problema alla schiena, recuperando un incontro che inizialmente si era messo male dopo un 1° set giocato sotto tono. La reazione delle giallorosse però non ha dato scampo e alla fine sono arrivati 3 punti che fanno decisamente volare il Bassano nelle zone che contano.

Scout alla mano il Bassano gioca una partita discreta in tutti i fondamentali col 50% di positività in ricezione e il 39% in attacco dove spiccano i 21 punti di Tartaglia (schierata come opposto) e i 16 di capitan Milani, mentre sono ben 9 i muri totali di squadra con un’ottima Marinello che ne firma addirittura 6. Dall’altra parte della rete invece si contano tanti errori (39 in tutto di cui 20 in attacco) e percentuali piuttosto basse (24% in ricezione e 29% in attacco). Con Tartaglia opposto e Dissegna schierata in banda, il Bassano è partito col freno a mano tirato nel 1° set perdendo 25-23. Dal 2° parziale il Bassano cambia marcia soprattutto in battuta e la partita cambia: le giallorosse iniziano a dominare la sfida e le padrone di casa sotto pressione cominciano a sbagliare, mentre Tartaglia e Milani martellano senza sosta da zona 2 e da zona 4. Il 2° set finisce con un eloquente 13-25, il 3° si chiude sul 18-25, mentre nel 4° le padovane provano una reazione ma senza riuscire nell’impresa: finisce 21-25 e la squadra di Carmelino può festeggiare una vittoria tanto netta quanto meritata. Sabato prossimo, nell’ultima partita prima della sosta, il Bassano è atteso dal big match con la squadra col Cortina Express Belluno, squadra seconda in classifica a pari merito con le bassanesi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 437 volte