B1F/B: Anthea Volley Vicenza vince 3-1 contro Volley Pordenone

Pubblicato da

Il girone di ritorno inizia con una grandissima vittoria sul campo di una delle squadre più in forma del campionato. Le biancorosse si sono affermate vincendo per 1-3 ( 12-25, 25-20, 16-25, 15,25) contro il Bioxigen Volley Pordenone squadra che ha rischiato di vincere sul campo di Talmasson Udine nel turno precedente costringendo le avversarie a sudare le proverbiali sette camicie per aggiudicassi il match per 3-2.
Ecco perché il significato di questa vittoria assume davvero un significato particolare e dà un segnale forte e chiaro alle inseguitrici: non si molla di un centimetro e si alza ancora il livello della qualità del gioco.
Un’altra partita da incorniciare per le ragazze guidate da coach Mariella Cavallaro ottenuta in trasferta giocando con grande concentrazione e determinazione ma, soprattutto, dimostrando tutto il valore del roster che sta regalando enormi soddisfazioni ai tifosi ed all’intera città berica.

A fine gara Luca Milocco GM di Anthea Volley Vicenza ha dichiarato:

Aspettavamo questa partita con impazienza, l’avversario aveva rischiato di vincere a Udine contro Talmassons,per questo motivo le ragazze erano davvero molto concentrate e questo si è visto chiaramente in campo. Abbiamo giocato un primo set importante con una delle migliori pallavolo viste quest’anno. Nel secondo set complice un lieve calo di concentrazione e qualche errore in battuta loro hanno preso fiducia ed il piccolo vantaggio che hanno mantenuto fino alla fine. Dal terzo set in po abbiamo ricominciato a macinare punti giocando davvero bene e non c’è stata più storia. E’ tutto il gruppo che funziona ma stasera faccio notare il ritorno di Giulia Visintini che con i suoi 27 punti dopo il piccolo infortunio è tornata ad essere un pilastro importante della nostra squadra che toglie i punti di riferimento agli avversari. Vanno nominate tutte tutte, Laura Bortoli ha fatto vedere i sorci verdi alla difesa, Giorgia De Stefani e Jasmine Rossini erano davvero in serata di grazia come anche il nostro capitano, Elena D’Ambros ha raccattato di tutto in difesa e Beatrice Filippin ha messo a terra punti pesantissimi. Sono davvero molto contento della vittoria e della qualità espressa” – ha concluso Luca Milocco.

La cronaca della partita
1° set
Inizio forte e concentrato delle beriche che si portano subito avanti sul 7-3 con Flavia Assirelli, Giorgia De Stefani, Beatrice Filippin e Giulia Visintini che mettono a terra attacchi precisi e vincenti.
Beatrice Filippin segna il punto del 10-5 dopo un tentativo di rimonta delle avversarie, due punti di seguito in battuta del capitano Flavia Assirelli segnano il primo vero allungo delle biancorosse sul 12-5. Costringendo al time out coach Pasqualino.
La serie positiva arriva sul 16-7 che è anche il massimo vantaggio del primo parziale.
Giulia Visintini arresta il secondo tentativo di rimonta delle avversarie sul 17-10 e con Jasmine Rossini alla battuta arriva il massimo vantaggio sul 19-10. Momento suggellato dal muro vincente e dall’attacco micidiale di Giulia Visintini che porta le beriche avanti sul 22-11.
Set point conquistato dal muro di Flavia Assirelli sul 24-11.
Si chiude con un super attacco di Giorgia De Stefani il primo set dominato dalla vicentine con il punteggio di 25-12.

2° set
Partenza decisa delle avversarie che si portano avanti sul 6-2 complice anche qualche errore di troppo in battuta delle biancorosse.
Il pallonetto beffardo di Giorgia De Stefani
seguito dal suo ace in battuta accorciano sul 6-4 ma le avversarie hanno un piglio diverso e più determinato portandosi di nuovo avanti di cinque lunghezze sul 10-5 grazie ad un muro su Beatrice Filippin ed un attacco fuori di Giulia Visintini. Coach Cavallaro è costretta a chiedere time-out a metà del parziale.
Si rientra con due super attacchi di Beatrice Filippin e Giorgia De Stefani che accorciano sull’11-8.
Giulia Visintini porta a 10 i punti delle biancorosse ma Pordenone continua a giocare con grande tenacia e mantiene cinque lunghezze di vantaggio sul 17-12.
L’Anthea Volley Vicenza rimane in scia sul 19-16 ma coach Mariella Cavallaro ferma il gioco per cambiare qualcosa ed è time-out.
Le avversarie sfoderano peró grandi difese e precisione in attacco portandosi sul 21-16. Va in campo anche Pici Zanguio ma la sua battuta non ha l’effetto sperato e Pordenone va avanti 22-17.
L’Ace delle avversarie determina il set point sul 24 – 18.
Vicenza risponde con un ace di Giorgia De Stefani per il 24-20 ma non basta perché le avversarie chiudono sul 25-20 ed è parità 1-1.

3° set
Partenza sprint delle biancorosse che si portano sul 3-0.
Un ace ed un errore in ricezione riportano sul 3-3 le avversarie.
Grande equilibrio sul 6-5 interrotto da un mini break che porta le biancorosse avanti 8-5 grazie agli attacchi di Giulia Visintini ed il muro di Beatrice Filippin.
Jasmine Rossini con una grande diagonale e Giorgia De Stefani dalla seconda linea portano avanti l’Anthea Volley Vicenza sul 10-6 e coach Pasqualino chiama time out per fermare il tentativo di allungo berico.
Massimo vantaggio sul 13-6 che costringe al secondo time-out in fila il Pordenone. Le biancorosse sembrano avere ritrovato la fluidità in attacco che tanto piace a coach Cavallaro.
15-12 con tentativo di rimonta del Pordenone dopo un errore in ricezione ed una difesa non riuscita che costringono al time out coach Mariella Cavallaro.
Al rientro le biancorosse attaccano con grande precisione e mettono a segno grandi muri che consentono l’allungo sul 20-13 grazie anche all’ennesimo ace di boom Giorgia De Stefani.
Una grandissima difesa di squadra ed il muro vincente della premiata coppia Filippin-Rossini portano il punto numero 22 con ben sette lunghezze di vantaggio.
Il lungo linea di Jasmine Rossini è da applausi e conquista il set point che poi lei stessa chiuderà e così le biancorosse si aggiudicano il 3° set 25-16.

4° set
Inizio ancora forte di Assirelli & Co. che si portano sul 4-0 grazie alle super difese di Elena d’Ambros, gli attacchi di Giorgia De Stefani e le battute al veleno di una Jasmine Rossini davvero ispirata in questa parte del match. Ed è subito time out Pordenone.
Alla ripresa la musica non cambia e l’Anthea Volley Vicenza si porta sul 7-1 con gli attacchi vincenti di Beatrice Filippin seguita da Giulia Visintini. Coach Pasqualino vede sfuggire via il match e prova a parlarci ancora su chiamando l’ennesimo time out.
Massimo vantaggio di otto lunghezze sul 10-2 grazie ad una difesa molto attenta ed una circolazione di palla varia ed efficace da parte di Laura Bortoli che distribuisce palloni al bacio alle sue compagne.
A metà parziale il vantaggio è sempre in sicurezza ed il muro di Beatrice Filippin seguito dalla battuta vincente di Laura Bortoli portano in dote il massimo vantaggio sul 16-6.
Jasmine Rossini porta avanti le biancorosse sul 19-8 con un attacco centrale dalla seconda linea che è un misto di potenza e precisione.
Giorgia De Stefani si conquista il match point sul 24-14 con un attacco vincente dalla seconda linea.
Match chiuso sul 25-15 con un attacco fuori delle avversarie.

La capolista è sempre più capolista!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 477 volte