DF/B: Synergy Pall. Stra Resch – Ezz. Volley Carinatese 3-2

Pubblicato da

 

Come la mitologica Araba Fenice che risorge dalle sue ceneri, le ragazze di coach Daniele Melato griffate Synergy Pallavolo Stra Reschiglian si lasciano alle spalle il momento negativo delle cinque gare consecutive senza vittorie, battendo al quinto set le giovani colibrì di San Zenone degli Ezzelini, capaci però di impattare l’incontro dopo essere state sotto di due set. Nel tardo pomeriggio di sabato 24 novembre, infatti, Veronica Meggiato e compagne dopo quasi due ore di gioco sono tornate alla vittoria battendo al tie-break le trevigiane dell’Ezz. Volley Carinatese. Il successo conquistato sul parquet amico di Via Loredan consente alle bianco-blu di Stra di salire a quota 6 e di scalare di un gradino la zona rossa della classifica, piazzandosi ora in undicesima posizione. Nelle zone alte del “Girone B”, ferme a quota 18 le patavine dell’APT Team Volley 2007 di Galliera Veneta, sconfitte con il più classico dei punteggi a Conegliano dal Team Spes, con un bottino di 19 punti salgono ora al vertice le trevigiane del Susegana Volley nonostante la sconfitta al quinto con la compagine targata Zanatta Caffè di Silea, quarta forza del campionato e prossimo avversario delle bianco-blu di Stra. In zona play-off, sul secondo gradino del podio a quota 18 sale il Vigonza Volley, corsaro a Montebelluna sulla Polisportiva Biadenese. Nella zona rossa, Volley Carbonera, Ezz. Volley Carinatese di San Zenone degli Ezzelini e Jesolo.
Cronaca. Per la settima di campionato, coach Melato schiera Boaretto in regia (nella foto) e capitan Meggetto a chiudere la diagonale palleggio-opposto, Salin e Mazzetto di banda, Veller e Maguolo al centro. La maglia del libero è sulle spalle di Gambato. Nel corso dell’incontro, breve apparizioni anche per Polato e Pelizzaro. Stra parte decisamente meglio, tanto che è avanti 8-4 al primo time-out chiamato dalla panchina ospite. Al rientro, capitan Meggiato e compagne tengono alto il ritmo, attaccano da ogni parte del campo e in breve il vantaggio è quasi raddoppiato (15-8). Stra scappa ancora sul 18-8 e sul traguardo il vantaggio è addirittura abissale, calorosamente applaudito dal pubblico amico accorso numero sugli spalti del PalaStra (25-12). Nel secondo set, dopo il promettente 3-0 bianco-blu e il susseguente pareggio ospite (3-3), sono i numerosi cambi palla a caratterizzare il parziale. Superata la fase iniziale, è ancora Stra a fare da battistrada, tanto da costringere il tecnico trevigiano a chiamare i suoi due tempi a disposizione in rapida successione, prima sotto 12-10, poi 16-12. L’espediente funziona, le ragazze accorciano (18-20). In dirittura d’arrivo, un esaltante filotto al servizio di Mazzetto permette il break decisivo (4-0) che chiude il set (25-18).
Stra parte decisamente male nel terzo set. Meggiato e compagne, infatti, sono sotto 1-5 quando coach Melato è costretto a sospendere per la prima volta il parziale. Al rientro le bianco-blu pareggiano e, sull’onda dell’entusiasmo, scappano avanti 8-5. Le ospiti non demordono e pareggiano a quota 12. Nelle fasi finali, la parità regna sovrana (18, 19, 20-20). Improvvisamente Stra spegne la luce. San Zenone scappa 22-20, coach Melato cambia Mazzetto per Pelizzaro ma il set è ormai segnato. Le ospiti dimezzano lo svantaggio avanti 25-21 tra gli applausi del loro pubblico amico. Poca storia nel quarto set. Dopo l’iniziale 10-10, il momento di buio bianco-blu continua, tanto che, sull’onda dell’entusiasmo, le colibrì schiacciano sull’acceleratore e lasciano sul posto le veneziane di Stra (18-12). Per il pareggio dei set è solo questione di tempo: San Zenone s’impone, infatti, 25-15 e prolunga la gara al tie-break.
Nel quinto finalmente la luce si riaccende: Stra scappa avanti, infatti, 6-3 al primo time-out ospite e il tabellone segna 8-5 per i colori di casa al cambio campo. A campi invertiti, Stra comanda ancora, tanto da aumentare il vantaggio alla seconda sospensione ospite (11-7). Le colibrì hanno dato tutto, Stra martella da ogni parte del campo e chiude la contesa avanti 15-9 per il secondo successo stagionale. Come detto per la “Serie C”, nelle sfide con la Pallavolo Stra, stavolta è un’altra compagine di Treviso a tornare nella Marca con le pive nel sacco, anche se con un punto in più in classifica.

Alle ore 17,00 di sabato prossimo, 1° dicembre, Meggiato e compagne saranno di scena ancora al PalaStra, ospite di turno un’altra compagine trevigiana, quel Zanatta Caffè Silea capace di imporsi sul Susegana Volley, battistrada del “Girone B”, nell’ultima di campionato. Buon campionato a tutti.

 

24-11-2018 Serie D – Girone B – 7 giornata
Synergy Pall. Stra Resch – Ezz. Volley Carinatese 3-2 (25-12, 25-18, 21-25, 15-25, 15-9)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 325 volte