Il Sitting Volley a Treviso con Energym Bremas

Pubblicato da

Dopo il successo degli ultimi anni continuano i laboratori di volley per tutti, sia per ragazzi normodotati che per ragazzi con disabilita’.Un momento di crescita non solo sportivo, ma sopratutto di aggregazione ed inclusione. Molto entusiasta il presidente Roberto Conti che ci conferma il suo massimo impegno nel mondo del volontariato e ci ribadisce che  la società’ Energym continuera’ ad essere  la fautrice , come gli scorsi anni ,della   crescita di questa disciplina , portando altri  atleti in campo nazionale, come successe qualche anno fa’ con la leonessa Silvia Biasi ,scoperta in un campionato amatoriale, ed ora diventata tra le giocatrici più rappresentative della Nazionale Italiana di categoria!Altro impegno importante , continua il presidente del Bremas Conti è quello di continuare a promuovere  il Sitting in tutto il territorio con vari eventi, motivando così altre società soprattutto nel Trevigiano a formare squadre di Sitting volley !Una svolta importante per la crescita della squadra Cuore Bremas c’ è stata nello scorso maggio,con il primo campionato italiano di Sitting volley in collaborazione con l’Asi,dando così la possibilità di far giocare tanti nuovi ragazzini che si accingevano a praticare questa disciplina. Un ringraziamento particolare va’ al dirigente Nazionale Asi prof. Giancarlo Carosella che ha creduto in questo progetto e con molto entusiasmo lo ha proposto anche per questa stagione , con la speranza che ci saranno altre nuove squadre per arricchire anche la qualità della crescita tecnica . A maggio quindi ci sarà il secondo campionato nazionale  Asi , per le info contattate la segreteria Asitreviso@gmail.com.La squadra Cuore Bremas quest’ anno è affidata a cosch Giorgio Spizzottin con la collaborazione di coach Marco Lionetti per preparare soprattutto la ricezione fondamentale importante per costruire il gioco, e per il fondamentale  tecnico della schiacciata ci sarà “Gancio” Cristiano Lucchi, insomma una bella realtà da provare….

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 471 volte