BM/C: Match preview Alva Inox Delta Volley-Volley Eagles Vergati

Pubblicato da

Importante banco di prova per la capolista. Reduce dal brutto ko di Motta, l’Alva Inox Delta Volley affronterà domenica 17 marzo(ore 18) a Porto Viro il Volley Eagles Vergatinel ventesimo turno di Serie B Maschile. La squadra di Massimo Zambonin deve dimostrare, in primis a sé stessa, che quello in terra trevigiana è stato solo un incidente di percorso, tutto sommato accettabile nel corso di un campionato. Certo, la botta si è sentita, in classifica come nel morale, ma il Delta vuole riprendere subito la marcia e rispondere al prevedibile assalto di Motta e Monselice, che in questo turno saranno rispettivamente impegnate a Portogruaro e Udine.

La sfida con gli Eagles, del resto, sembra l’occasione perfetta per testare la tenuta mentale dei nerofucsia. Seppur lontani in classifica (decimi con 25 punti contro i 50 dell’Alva Inox), i padovani sono tutto meno che una vittima sacrificale: già all’andata i ragazzi di Luca Zanon misero in difficoltà Porto Viro, che pur soffrendo riuscì a far valere la propria superiorità sbancando 0-3 il Palasport di Lissaro. Un girone dopo, il biglietto da visita degli Eagles non è granché cambiato: giocatori come l’ex deltino Masiero e il cannoniere Michele Pranovi rappresentano un lusso per la categoria, eppure le aquile sono ancora in attesa di spiccare quel volo che era lecito attendersi ad inizio stagione. Il freno principale parrebbero le gare in trasferta, dove fin qui sono arrivate tre sole vittorie a fronte di sei sconfitte. A ben guardare, però, una svolta c’è stata proprio nelle ultime settimane con i due successi consecutivi ottenuti sui campi di Treviso (1-3) e Udine (0-3).

Anche per gli Eagles, dunque, la partita di Porto Viro può diventare una sorta di prova del nove, tuttavia le risposte più importanti dovrà darle l’Alva Inox. Così il capitano nerofucsia  Juan Cuda alla vigilia del match: “Gli Eagles sono una squadra tosta, hanno due elementi di primissima fascia come il nostro ex Masiero, che anche se in un nuovo ruolo è sempre un giocatore di assoluto livello, e Michele Pranovi, senza dubbio uno dei migliori opposti della categoria, non solo di questo girone. Già all’andata ci avevano messo a dura prova e adesso vengono da una bellissima vittoria (3-1 nel derby con Trebaseleghe, ndr) per cui avranno l’entusiasmo alle stelle. Sono sicuro che domenica rischieranno il tutto per tutto”.

Occhio all’avversario ma, come detto, la capolista ha un conto in sospeso prima di tutto con sé stessa: “Per noi è una partita fondamentale – incalza Cuda –, dobbiamo rifarci dalla pesante sconfitta della scorsa settimana cercando subito una vittoria davanti al nostro pubblico. A Motta non hanno funzionato i nostri punti di forza mentre l’avversario ha fatto una grande prestazione: sono stati assolutamente più bravi di noi perciò bisogna solo fare loro i complimenti. Sono sicuro, comunque, che questa battuta d’arresto servirà a compattarci ancora di più come gruppo. E non ci saranno altre distrazioni, perché sappiamo che da qui alla fine ogni gara sarà fondamentale per mantenere il primo posto”.

.it 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 98 volte