Alva Inox alla rivincita della finale di Coppa contro il Massanzago

Pubblicato da

 

Un mese dopo la finale di Coppa Veneto, Alva Inox Delta Volley e Btm&Lametris
Massanzago si trovano di nuovo a confronto: domenica 4 novembre (ore 18)
al Palasport di Porto Viro la sfida valevole per il quarto turno del campionato di Serie B Maschile. Sarà rivincita dunque, l’Alva Inox vuole bissare il successo di coppa (finì 3-1 in
quel di Trebaseleghe) e mantenere la vetta della classifica, Massanzago proverà a rovinarle i piani centrando una vittoria scaccia-crisi.

Sì, perché dopo il brillante percorso in Coppa Veneto, la Btm&Lametris ha balbettato
parecchio in questo inizio di campionato. Al comodo successo interno nell’esordio contro Udine (3-0) hanno fatto seguito la rovinosa trasferta di Treviso (3-0 per i locali) e il derby casalingo perso contro Trebaseleghe al tie-break una settimana fa. Bottino totale di quattro punti e ottavo posto in classifica: un po’ poco per una delle formazioni più attrezzate del girone C, indicata da molti come possibile sfidante di Porto Viro per il primato.

Anche coach Zambonin e il Presidente Veronese, del resto, si erano detti
impressionati da Massanzago al termine della finale di coppa, vinta comunque
con grande fatica dall’Alva Inox. Come spiegare allora questa “falsa partenza”
dei patavini? Prova a rispondere alla domanda il palleggiatore nerofucsia
Emiliano Bosetti: “La Serie B un campionato difficile, lo dimostra la nostra partita della settimana scorsa a Montecchio, in cui abbiamo seriamente rischiato di perdere dei punti – afferma–. L’aspetto più complesso da gestire, e forse anche il più determinante,
è la concentrazione: non puoi permetterti pause o momenti di distrazione,
contro nessun avversario. Conosco molto bene l’allenatore di Massanzago, Marco
Zingaro, un tecnico preparato, oltre che un’ottima persona. Penso che i suoi
ragazzi abbiano semplicemente avuto dei passaggi a vuoto in queste prime
settimane di campionato, ma non per questo ci troveremo di fronte una squadra scarica o abbattuta. Anzi, verranno a Porto Viro con tutta l’intenzione di vendicare la
sconfitta nella finale di Coppa Veneto”.

“Per quanto riguarda noi, il morale è alto dopo la vittoria di Montecchio – prosegue Bosetti –. Ci siamo trovati in difficoltà, è vero, ma siamo comunque riusciti a portare a casa l’intera posta in palio, soprattutto grazie ai colpi dei nostri giocatori di maggior classe. Come detto, l’auspicio è che questa gara ci sia servita da lezione: non dobbiamo mai rilassarci.
Personalmente sono molto contento di come sta andando il recupero
dall’infortunio. Non sono al 100%, mi ci vorrà ancora qualche settimana, ma
intanto sono tornato in campo e finalmente posso dare anch’io il mio contributo”.

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 300 volte