U14F Padova: Eapi Pallavolo Valsugana – Pool Patavium 3-0

Pubblicato da

L’ultima partita del girone eliminatorio mette di fronte al Valsugana, inserita nel Progetto VolLei, un avversario abbordabile e una grande opportunità: una vittoria vale secondo posto e qualificazione in Eccellenza provinciale, il traguardo è da raggiungere contro il fanalino Pool Patavium che può permettere di raccogliere quanto seminato in precedenza.

Coach Tomas Tonazzo parte con Eleonora Schiavo, Ginevra Gertosio, Giulia Amà, Irene Zella, Beatrice Bucchieri, Emma Carroccia. Ospiti con Angelica Pinton, Chiara Michelotto, Alice Agostini, Stefania Miolo, Noemi Toffan, Serena Rizzi. 
Il Valsugana preme subito sull’accelleratore (10-05), sul gran colpo di Giulia Amà arriva il massimo vantaggio (19-11); nel frattempo era entrata Chiara Mason nel Patavium (confermata anche nel secondo parziale). Le locali si assopiscono un attimo, dentro Isabella Pecchi che dà rinnovato vigore e carattere, con Irene Zella che ha l’onore di mettere a terra l’ace che decide il set (25-18).

Ginevra bussa subito due volte in battuta a battezzare il secondo parziale, il Pool rimane in scia fino alla decina (9-6), quando entra Abigail Abakah che fa sentire la sua mano pesante in attacco (13-06). Dentro anche Giulia Cavaliere, subito a segno in modo prezioso in un piccolo momento di difficoltà. Muro ed attacco di Eleonora ed il set torna saldamente nelle mani dell’Eapi (18-13), per poi andare definitivamente in ghiaccio sotto i colpi di Emma (25-14).

Terzo set con Eleonora, Abigail, Giulia Cavaliere, Irene, Beatrice, Emma. Sembra tutto facile (9-2), con Beatrice Bucchieri che smista con grande qualità per tutta la partita e  le attaccanti in palla. Il Valsugana si rilassa troppo e rimette in gioco un Pool Patavium che ha passaggi a vuoto, ma mette in campo sicuramente voglia e a tratti buon gioco (10-07). Il set si trascina a lungo in questo modo, con l’Eapi che mischia errori a giocate prelibate, le avversarie che crescono in difesa e rimangono sempre vicine e pervengono perfino al pari (17-17). Spazio a Beatrice Facchin che difende diversi palloni, salvando qualche situazione. Dentro anche Francesca Tripoli. Gara equilibrata, le ospiti commettono due errori che danno respiro all’Eapi, in entrambi i casi dopo due recuperi determinanti di Francesca fuori dal perimetro di gioco (22-19). Il Pool non si arrende, ma sbaglia due battuta di seguito (24-22). Non basta a decretare subito la fine del match, il Patavium trova diversi punti e la nuova parità con Toffan (24-24). Terza e quarta palla match annullate dalle avversarie, le quali però non riescono a girare a proprio favore i vantaggi e rimangono senza mai un set-ball a proprio favore. Nuova opportunità: ace di Emma e si può finalmente festeggiare (28-26).

Le protagoniste: Abakah Abigail, Amà Giulia, Bucchieri Beatrice, Carroccia Emma, Cavaliere Giulia, Dal Magro Lisa, Yasmine Dridi, Beatrice Facchin, Ginevra Gertosio, Martina Nesti, Isabella Pecchi, Rosanna Sansone, Eleonora Schiavo, Francesca Tripoli, Irene Zella; Tomas Tonazzo (coach), Stefano Pecchi (dirigente).
 Michele Zorzi (Presidente): “I miei  più infiniti complimenti  a tutte le ragazze  e allo staff per questo risultato che poteva solo essere tale in questo momento  di feste natalizie. Mi dispiace solo di non poter essere con voi a festeggiare, ma la gioia di questo mi fa dimenticare la mia malattia. Un abbraccio forte forte forte e forza Valsugana.”

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 478 volte