S.Domenico Savio – Synergy Reschiglian Stra 3-0

Pubblicato da

 

Rustega di Camposampiero. La compagine di Igor Guidotto griffata Synergy Reschiglian Stra torna dalla prima trasferta stagionale senza nessun punto in più in classifica. Sabato sera, infatti, Anna Piva, capitano per l’occasione, e compagne, nonostante la buona prova disputata, hanno lasciato i tre punti in palio della seconda giornata della Coppa Veneto – Trofeo Mikasa 2018-19 alle patavine del San Domenico Savio, compagine tra le cui fila milita l’ex Rebecca Cammilluci, successo che permette alle ragazze di casa salire sul gradino più basso del podio del “Girone 8” a quota 4, un punto in più delle farfalle di Stra, ferme al quarto posto con tre punti.
Cronaca. Per la prima trasferta di coppa, coach Guidotto schiera Piva al palleggio e chiude la diagonale con Bortoli opposto, Maso e Cammillucci martelli e la coppia Pavan-Mizzan al centro. La maglia del libero per l’occasione è sulle spalle di Chigliaro. Le farfalle di Stra iniziano la gara volando via veloci, conquistando subito un ampio margine che costringe il mister avversario a chiamare tempo sotto 0-5. L’espediente però non frutta l’effetto desiderato, la marcia bianco-blu non si arresta tanto che mister Brezzi è costretto alla seconda chiamata sotto ancora di cinque (14-19). Stavolta la sospensione della gara dà i suoi frutti. il sestetto bianco-blu si disunisce e commette qualche errore di gioventù che costa il pareggio a quota 22. Le ragazze di casa continuano la loro marcia e conquistano il parziale avanti di tre (25-22). Sull’onda dell’entusiasmo, nel secondo set le ragazze del San Domenico Savio partono forte e comandano il gioco a lungo (8-3, 14-7). A circa metà parziale, quando il divario è ancora ampio (17-10), la coppia Guidotto-Taddia tenta di sovvertirne le sorti del set effettuando un doppio cambio (dentro Frison per Piva al palleggio e De Marchi per Bortoli in attacco). L’escamotage inizialmente sembra funzionare, tanto che le ragazze di Stra pareggiano a quota 19 e mantengono il passo del sestetto di casa, prima a quota 22, poi sul 24 pari. L’ultimo colpo di coda però è di marca patavina con le locali che si aggiudicano il set avanti 26-24 per il doppio vantaggio nei set. Più equilibrato il terzo parziale. Come nel primo set, Piva e compagne scappano via 10-7, ma si fanno raggiungere ancora una volta a quota 19, quando coach Guidotto è costretto a chiamare tempo. Rustega allunga, la panchina bianco-blu ferma ancora la gara (19-21). Al rientro, le farfalle lottano, mantengono il passo, stavolta tocca a mister Brezzi chiamare tempo avanti solo di uno (24-23). Sul filo di lana, l’ultimo guizzo è favorevole alle ragazze di casa che chiudono il parziale 25-23, successo che consente loro di aggiudicarsi il match e, come detto, i tre punti in palio della seconda giornata. Miglior marcatrice tra le farfalle di Stra Letizia Cammillucci con 18 palloni messi a terra. In doppia cifra anche Alice Pavan e Mara Maso (nella foto) con 10 punti entrambe.

La prossima gara è in programma giovedì 27 settembre alle ore 20,30 quando le farfalle di Stra sono attese a Campodarsego dal CDS Antenore Energia, ancora fermo al palo con nessun punto in classifica dopo due giornate. Buon campionato a tutti

S.Domenico Savio – Synergy Reschiglian Stra 3-0 (25-22, 26-24, 25-23)

( nella foto Maso Mara, serie C Synergy Reschiglian Stra )

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 734 volte