La Kioene ci prova ma Modena passa

Pubblicato da

Buona prova di Vettori. I 16 punti di Bottolo e Stern non bastano.
I canarini s’impongono 1-3

Kioene Padova – Leo Shoes Modena 1-3
(17-25, 23-25, 25-21, 18-25)

Kioene Padova: Stern 16, Vitelli 6, Shoji 4, Volpato 5, Bottolo 15,
Wlodarczyk 9, Danani (L); Casaro 1, Merlo. Non entrati: Ferrato, Milan,
Canella, Fusaro, Gottardo (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Leo Shoes Modena: Petric 16, Stankovic 9, Christenson 3, Karlitzek 9,
Vettori 22, Mazzone 8, Gebrennikov (L); Estrada Mazorra 1, Iannelli, Porro,
Bossi. Non entrati: Negri, Sala, Sanguinetti (L). Coach: Andrea Giani.
Arbitri: Vagni-Sobrero
Durata: 24’, 31’, 32’, 24’. Tot. 1.51
Spettatori: 502
Incasso: 5243
MVP: Luca Vettori
NOTE. Servizio: Padova errori 19, ace 6; Modena errori 16, ace 9. Muro:
Padova 7, Modena 10. Ricezione: Padova 39% (19% prf), Modena 38% (18% prf).
Attacco: Padova 44%, Modena 49%.

Nella gara numero 7 della stagione 2020/2021, la formazione Kioene Padova
prova a impensierire la compagine di Modena aggiudicandosi il terzo set e
provando a riaprire la gara davanti al proprio pubblico. I 22 punti di
Vettori MVP di giornata e i 4 ace di Petric mettono però in difficoltà i
ricevitori bianconeri e la formazione di Cuttini che manca ancora di
concretezza nei momenti che contano.

LA CRONACA. Dopo un avvio con a tinte gialloblù, la Kioene Padova torna in
parità 9-9, grazie all’ace di Wlodarczyk e al sorpasso con l’attacco de
bianconero Bottolo. Tra muri e rimpalli Modena allunga nuovamente e sul muro
di Christenson che vale il 14-18, Cuttini prende tempo. Il 16-22 ospite è
opera del tedesco Karlitzek. Il fallo dai 3 metri di Wlodarczyk segna il
17-25 ospite.
L’incipit del secondo parziale è contraddistinto dalla supervisione de
videocheck. Il servizio vincente di Petric porta la Leo Shoes Modena a -1
(5-4). Secondo ace del serbo, quello del sorpasso, la Kioene Padova chiede
time out. Il punto dell’11-9 anima la Kioene Arena, con il muro vincente dei
padroni di casa. Wlodarczyk si immola nell’area segnapunti e Padova porta a
casa il punto del 15 pari. La zona di conflitto Kioene Padova premia
Vettori, che segna l’ace del 21-23. Il diagonale di Karlitzek porta Modena
sul 2-0, 23-25.
La pipe di Bottolo apre il set per la Kioene Padova, seguito dall’ace del
regista Shoji. Bottolo elude il muro modenese: la Kioene Padova si porta sul
7-4. 10-7 bianconero, coach Giani fa rifiatare i suoi. Le mani tese e ferme
di Stankovic portano i gialloblù a -1, 10-9. Padova spinge l’acceleratore e
si porta sul 16-12. Bottolo gioca con le mani del muro per il 19-13 Kioene.
Petric rifila 2 ace in campo patavino, time out per la squadra di casa:
19-16. Il regista Kioene annulla il primo set point Kioene (24-20) e il muro
di Mazzone annulla la seconda chance di riaprire la gara, pausa bianconera.
La parallela di Wlodarczyk permette alla squadra di casa di accorciare
sull’1-2, 25-21.
E’ la Leo Shoes Modena a imporsi durante i primi scambi con Vettori e
Mazzone 1-4, subito pausa Kioene Padova. Ancora Vettori per il 4-8, con la
palla che cade al centro del campo. Padova prova a tornare vicina ma Modena
attacca a tutto braccio 9-13. Merlo in battuta fa il suo per i padroni di
casa, 14-16. Al time out richiesto dalla panchina bianconera, la Leo Shoes
Modena è avanti di 4, 16-20. Vettori mette la parola fine al match per
18-25, 1-3.

 

 

Toncek Stern (Kioene Padova): “Penso che si possa dire che questa sera
abbiamo fatto bene, tuttavia ci lasciamo sfuggire troppe occasioni perché
come mostra il punteggio siamo sempre vicini agli avversari. Torniamo in
palestra con la consapevolezza di dover migliorare per portare a nostro
favore i punti decisivi”.
Luca Vettori (Leo Shoes Modena): “Stasera abbiamo fatto una buona partita,
specie nei momenti del punto a punto dove abbiamo imposto il nostro gioco. A
tratti siamo calati in attacco ma siamo comunque stati in grado di tenere la
testa sulla gara. Sono molto contento della mia prestazione e del titolo di
MVP ”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 74 volte