DF/C: l’Olympia Volley vince, ma che sofferenza contro il Griffon

Pubblicato da

Sono tre punti d’oro quelli che la prima squadra targata YES ORGANIC porta a casa nello scontro casalingo contro il Griffon Legnago. Senza Teresa Barbarisi (dito fratturato), Elena Turato (caviglia) e Valentina Rossi (influenza), Fiorini e compagne devono sudare le proverbiali sette camicie per venire a capo delle tenacissime ospiti, ma alla fine riescono a spuntarla e a conquistare un successo per 3-1 che spalanca alla truppa di Adis Gianesello il terzo gradino del podio in classifica generale. Discreta esibizione delle padrone di casa che, pur senza due elementi spesso protagonisti dello starting six, ci mettono un po’ a trovare nuovi equilibri ma alla lunga rinserrano le fila mettono la partita sui giusti binari, grazie a anche ai cambi effettuati dal mister, a ulteriore conferma della bontà e dell’omogeneità del roster. “E’stata una gara tirata punto a punto, siamo partite scariche commettendo un po’ troppi errori. La svolta c’è stata nel cruciale secondo set, quando con il carattere siamo riuscite a girare l’inerzia della partita. La carica che ci ha dato la vittoria del parziale è stata un elemento essenziale per portare a casa 3 punti – commenta Elena Turato, posto 4 biancoblu – In questa partita abbiamo dimostrato che, anche nelle difficoltà, tutte insieme riusciamo a risolvere situazioni molto complicate. Abbiamo superato però solo un piccolo ostacolo di questo percorso: il campionato è ancora molto lungo e ci aspettano molte altre sfide, piene di ostacoli che affronteremo tutte insieme, cercando di essere sempre più squadra.”

Il tabellino: Fiorini (K) 16, Artuso 12, Grigolon 3, Carraro 6, Zanatta 4, Thiam 12, Nussio 2, Benetti 7, Morbin, Belsanti (L), Barbarisi ne, Turato ne. Head Coach: Adis Gianesello – Assistant Coach: Alberto Meneghetti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 300 volte