B2F/D: Volley Eagles Vergati – illiria Juliavolley GO 2-3

Pubblicato da
Guardando alla classifica si possono considerare 2 punti persi, ma per come è andato il match alla fine si può dire che è un punto guadagnato. Matura proprio all’interno delle mura casalinghe la prima sconfitta in questo Campionato per il team di ciach Riato e, nemmeno a dirlo, arriva al tie-break che questa volta risulta fatale.
Riato parte con Ferrari e Biotto sulla diagonale, Marcato e Gottardo laterali, Rampazzo e Elena Bandiera al centro, Bertolin libero; a disposizione, Ruffarto, Azzi, Pinato, Forzan, Elisabetta Bandiera e Destro.
Coach Nicolini parte con Sancin, Cocco, Russo, Tomasin, Vit, Ciani e Fasan; a disposizione: Pizzignacco, Aliesch, Beltrame e Schiavone.
Il Primo set vede le ospiti portarsi avanti subito di 3 punti; poi sul 9-11 la svolta del set: con Marcato in battuta si va sul 16-14 dopo due time-out chiamati da Gorizia e parziale che viene portato a termine sul 25-20.
Nel secondo parziale Riato dà spazio anche alla panchina inserendo Ruffato su Ferrari, Forzan su Marcato e Pinato su Bandiera; sestetto invariato invece per le ospiti. Si viaggia su un sostanziale equilibrio per tutto il set, un time-out per parte nelle fase finali, poi sul 24-24 quando Gorizia affonda le zampate decisive e porta a casa il pareggio.
Terzo parziale Eagles parte con la formazione che ha chiuso il secondo set ad eccezione di Ferrari che rientra in regia; Nicolini non cambia e va avanti con le stesse 7 atlete. Gorizia parte a bomba e si porta sul 5-10, Riato fa rientrare Gottardo al posto di Forzan e il punto successivo chiama time-out; le padrone di casa sembrano piuttosto smarrite e perdono ulteriori 5 break, secondo time-out Riato sul 5-16. A questo punto il set è compromesso; c’è una timida reazione, rientra Bandiera e le Aquile si portano sul 17-23, ma è troppo tardi e Gorizia va avanti 1-2.
Il match sembra nelle mani delle ospiti, ma le padrone di casa non vogliono arrendersi soprattutto di fronte al proprio pubblico;  subito vantaggio 8-3 e time out ospiti; reazione Gorizia che si riporta sotto sul 13-12 e sorpassa sul 14-15; entra Forzan su Biotto e break decisivo su 18-19 con Gottardo in battuta si passa al 22-19 e 25-20, parità 2-2 e 5° tie-break su 6 incontri!
Questa volta però il 5° set non va come i 4 precedenti; le Aquile accusano un po’ di stanchezza e non riescono, come in altre occasioni a tenere mentalmente; dopo una prima parte del set in equilibrio, le ospiti piazzano il break decisivo e portano a casa il match.
Ora alle Aquile aspetta un trittico terribile: nell’ordine EstVoley, Aduna e Fratte (solo la seconda in casa); tre match con squadre di indiscusso valore tecnico e fisico che probabilmente determineranno  il reale percorso che la squadra di Riato affronterà in questa stagione

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 293 volte