B2F/D: Villadies Farmaderbe UD – Volley Eagles Vergati 2-3

Pubblicato da

VILLADIES FARMADERBE UD – VOLLEY EAGLES VERGATI: 2-3 (20-25; 20-25; 25-22; 25-21; 12-15)

Ancora un match a corrente alternata per le ragazze do coach Riato che si trovano, come successo altre volte in questo inizio di stagione, a dover faticare più del dovuto per portare a casa la vittoria; un match che si era messo subito bene per le padovane, ma che si è poi complicato non solo per demerito loro, ma grazie anche alla determinazione delle avversarie che hanno creduto fino in fondo alla possibile rimonta.

Scelte obbligate per la formazione, vista le indisponibilità di Pinato per infortunio e Azzi impegnata con le giovanili, dunque Riato parte con Ferrari e Biotto sulla diagonale, Gottardo e Forzan laterali, RampazzoBandiera centrali, Destro libero; a disposizione MarcatoRuffato e Bertolin.
Il match parte equilibrato, il primo brek significativo si realizza sul 16-17, quando grazie ai contrattacchi efficaci di Gottardo Rampazzo e Biotto l’Eagles piazza un 0-3 e il coach avversario è costretto a chiamare time-out; le friulane sono piuttosto fallose al servizio e in attacco, e il set si chiude agevolmente grazie a un bel muro a uno di Gottardo.
Nel secondo parziale subito avanti le aquile sul 2-2 va in battuta Forzan e piazza tre ace consecutivi, che inducono il coach friulano a chiamare un immediato time-out; le padrone di casa si riportano sotto 9-10, poi ci pensa Biotto con tre ace a ristabilire le distanze. Le ospiti mantengono tre lunghezze di vantaggio, poi è un turno efficace in battuta di Ferrari ad aumentare il gap a +5 (14-19); il set viene chiuso da un pallonetto di Gottardo.
Nel terzo e quarto set si rimaterializzano i fantasmi già apparsi in altre occasioni: la ricezione comincia a traballare, aumenta la fallosità in attacco e non si tirano su palloni in difesa, anche il servizio non è più così ficcante come i primi due parziali; Riato fa subentrare Marcato su Gottardo; le avversarie sono brave a sfruttare le indecisioni delle ospiti, alzano il livello della ricezione e l’efficacia nel contrattacco e pareggiano i conti del match.
Tie-break che parte subito bene per l’Eagles: il cambio di campo vede Bandiera e compagne avanti 8-4 grazie a un paio di errori in attacco delle avversarie, a due ace di Forzan e a uno di Bandiera; poi nuovamente cala il buio nel campo padovano e le padrone di casa impattano sul 9-9, time-out di Riato; le padrone di casa mandano out due attacchi e un muro e il coach avversario chiama due time-out nel giro di due punti; si va quindi sul 10-13, mini break delle friulane e nuovo time-out di Riato sul 12-14: sarà un attacco lungo linea di Forzan a chiudere il match.
Sicuramente la squadra deve adattarsi ai ritmi e alla velocità di questo Campionato e deve migliorare nella continuità della prestazione, ma 4 punti in due partite, di cui 2 in trasferta, sono un bottino di tutto rispetto per una neo-promossa. Speriamo che quanto prima l’organico possa tornare al completo in modo da poter fornire anche a coach Riato delle valide alternative nelle soluzioni di gioco.

Prossimo impegno ancora in trasferta Sabato prossimo a Villatora contro il VISPA che ha al suo una vittoria con Trieste e al passivo una sconfitta in trasferta col Belluno.

Sergio Milani

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 446 volte