B2F/D: Terza vittoria consecutiva per il Volley Eagles

Pubblicato da

Terza vittoria consecutiva da 3 punti per le ragazze di coach Artuso che proseguono nel periodo di grazia anche nel match casalingo contro ESTVOLLEY; 3 punti che consentono di consolidare la quinta piazza e mantenere invariato il distacco dalle squadre davanti.

Coach Artuso con Ferrari ferma ai box per infortunio e Ruffato “incerottata” deve pescare addirittura dall’Under 16 convocando Sofia Parrella; parte comunque con la formazione schierata negli ultimi match: dunque con Ruffato e Biotto in diagonale, Marcato e Gottardo laterali, Bandiera e Rampazzo centrali, Destro libero; a disposizione: Forzan, Doriguzzi, Azzi, Pinato, Parrella e Bertolin.

Risponde coach Corvi con De Cesco e Snidero sulla diagonale, Fabris e Di Marco in banda, Tavagnutti e Mussap al centro, Don libero; a disposizione: Fabbro, Cotic, Cotrer, Zanuttigh, Paunovic, Degano e Presello.

Primo set molto equilibrato con le Aquile che tengono a distanze le avversarie di un solo break e chiudono a 22.
Nel secondo parziale l’equilibrio dura fino a metà set quando Bandiera e compagne riescono ad imporre il proprio gioco e a distanziare le ospiti sul 16-11; il coach friulano prova un cambio inserendo Zanuttigh, mentre Artuso mantiene il sestetto di partenza; il set si chiude a favore delle padrone di casa per 25-21.
Terzo parziale con le friulane che partono subito forte portandosi sul 2-8; Artuso inserisce Forzan e Parrella, ma le ospiti mantengono il vantaggio e riaprono la partita.
Quarto set succede esattamente l’opposto del parziale precedente con Bandiera e compagne subito aggressive e in vantaggio 8-2 prima e 16-8 poi; coach Corvi inserisce Degano e Fabbro e la sua squadra recupera 3 punti, ma ormai l’inerzia è dalla parte delle padrone di casa che vanno a conquistare l’intera posta.

Le statistiche evidenziano un’ottima prova in ricezione delle Aquile con un 61% di efficienza contro il 29% delle avversarie; il resto dei dati tutto sommato si equivale con una leggera prevalenza di Eagles nell’efficienza in attacco (39% vs 30%); Bandiera e compagne commettono più errori complessivi di squadra (27 totali vs i 18 di Estvolley) soprattutto nel fondamentale del servizio.
A livello individuale spicca su tutte la prestazione di Beatrice Marcato (evidentemente ha voluto festeggiare in anticipo il suo compleanno) che mette a terra 23 palloni conditi da 2 muri; in doppia cifra anche Rampazzo, Gottardo e Bandiera; due punti anche per la giovanissima Parrella con 1 ace e 1 attacco di prima intenzione.

Sabato prossimo Bandiera e compagne sono chiamate ad un attesissimo derby contro Aduna che segue proprio le Aquile in classifica di 3 punti.

Il commento di coach Artuso:
Abbiamo affrontato al meglio questa partita che dal punto di vista psicologico non si presentava facile data la situazione dei palleggiatori, invece il grupppo ha reagito al meglio facendo quadrato e comportandosi da vera squadra. Sono particolarmente contento della prestazione di Sofia Parrella che è entrata nel match senza timore reverenziale e con grande personalità“. 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 349 volte