B2F/D: Match preview: CFV Friultex-Eraclya Aduna Padova

Pubblicato da

Match preview: CFV Friultex-Eraclya Aduna Padova

Prima giornata di ritorno, la corsa playoff di Eraclya Aduna Padova riparte da ChionsSabato 2 febbraio (ore 20Mattiazzo e compagne saranno ospiti della CFV Friultex, terza in classifica. Sfida importante, delicata, soprattutto per Eraclya che è sì reduce dal bel successo per 3-1 contro EstVolley ma deve comunque recuperare due punti sulle prossime avversarie e viene da settimane piuttosto travagliate tra infortuni e malanni vari.

Si capirà soltanto sabato su quali elementi della rosa potrà fare affidamento coach Amaducci. Di sicuro, però, bisognerà fare i conti con l’entusiasmo di Chions, che oggi vive forse il miglior momento della sua stagione. Giovane e sfrontata, la formazione di Marco Amiens – un gruppo quasi interamente composto da atlete under 18 – ha iniziato il 2019 infilando tre vittorie consecutive: 3-1 in casa su Udine0-3 sul campo di San Giovanni al Natisone3-0 sulle Eagles nell’ultimo turno d’andata. Nove punti per lanciarsi in piena zona playoff, come detto, a più due su Eraclya, ma anche a sole tre lunghezze dalla capolista Asolo.

All’andata Aduna riuscì ad imporsi 3-2 in un match combattuto e ricco di colpi di scena. C’è da scommettere che in terra friulana ci sarà da sudare ancora di più, vista l’imbattibilità casalinga della Friultex. “Senza dubbio è una sfida importantissima – commenta la schiacciatrice di Eraclya Rita Zecchin –, siamo a due punti dai playoff e giochiamo contro la rivale diretta, una squadra molto forte che ha iniziato l’anno nuovo con tre belle vittorie di fila. Affronteremo delle avversarie giovani e piene di entusiasmo, dovremo cercare di metterle sotto pressione fin da subito per riuscire a non farci imporre il loro ritmo”.

Zecchin analizza così il momento vissuto dalla sua squadra: “Il successo contro EstVolley è stato fondamentale perché ci ha permesso finalmente di ritrovare il nostro gioco. In queste due settimane abbiamo cercato di lavorare con intensità per arrivare al meglio alla prossima partita, purtroppo però non stiamo vivendo uno dei nostri migliori periodi visti i tanti problemi fisici. Io stessa sto rientrando ora da un infortunio di due mesi e non mi sento ancora al 100% delle mie potenzialità, ma spero di poter dare presto un contributo positivo alla squadra”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 408 volte