B2F/D: Aduna Volley Padova, Match Preview

Pubblicato da

Match preview: Eraclya Aduna Padova-Illiria Juliavolley Staranzano

Come un nuovo inizio. Prima gara ufficiale del 2019 per Eraclya Aduna Padova, che sabato 5 gennaio (ore 20.30) al Palasport di Concadalbero (indisponibile l’impianto di Casalserugo) ospita l’Illiria Juliavolley Staranzano nell’undicesimo turno di B2 Femminile. Test importante, sia perché arriva dopo la lunga sosta natalizia, sia perché in contemporanea si disputerà il big match del girone D tra Fratte (seconda) e Asolo (prima). Qualora dovessero spuntarla 3-0 o 3-1 le “cugine” e Aduna facesse a sua volta bottino pieno, la classifica subire un sostanziale reset, con le prime tre della classe raccolte in un solo punto.

Scenari possibili, forse perfino probabili, ma attenzione ai facili entusiasmi. Quartultima con nove punti all’attivo, Juliavolley è invischiata nella lotta per non retrocedere, eppure ha saputo far parlare di sé con alcuni risultati a sorpresa. Vedasi il successo per 2-3 in casa del Volley Eagles Vergatialla sesta giornata (primo ko stagionale per la formazione di Sarmeola) oppure, la settimana seguente, il punto strappato alla capolista Asolo (2-3 a Staranzano). Lampi in un cammino comunque molto complicato fin qui per le goriziane di coach Giuliano Nicolini (subentrato in corsa al dimissionario Marco Ostromann), che hanno chiuso il 2018 con una sconfitta interna per mano di San Giovanni Natisone (1-3).

Lo dicevamo, la prima gara dell’anno sarà una sorta di “debutto” per Aduna, e in particolare per Sofia Rampazzo, schiacciatrice reduce da un lungo stop che nell’ultimo mese ha ricominciato a scendere in campo con continuità. Queste le sue dichiarazioni a poche ore dal match contro Staranzano: “È la prima partita del 2019 e può davvero rappresentare un nuovo inizio per noi – afferma l’atleta classe 2000 –. Abbiamo la possibilità di ripartire con una vittoria che ci permetterebbe di mantenere la terza posizione, ma visto che sabato ci sarà anche la sfida tra Fratte e Asolo, chissà come evolverà la situazione in classifica… L’importante, comunque, è rimanere focalizzate su noi stesse, ritrovando subito la concentrazione dopo la lunga pausa per le festività natalizie. Juliavolley non è assolutamente squadra da sottovalutare, ha dimostrato di saper togliere punti anche alle formazioni di alta classifica, perciò non possiamo permetterci di sbagliare approccio alla gara. Daremo il massimo per portare a casa un altro successo dopo quello di Belluno”.

Dopo aver pensato alla squadra, Rampazzo si concede un augurio personale: “Spero che il 2019 rappresenti anche per me un nuovo punto di partenza – dice –. Mi sono quasi completamente ripresa dagli infortuni, ma credo ci sia ancora molto su cui lavorare per tornare al 100%, per essere l’atleta di prima. Mi sento comunque pronta e sarò felice di dare una mano alle mie compagne qualora ce ne fosse bisogno”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 258 volte