B2F: Aduna a caccia di conferme aspetta le Villadies

Pubblicato da

Turno casalingo per Eraclya Aduna Padova che sabato 10 novembre (ore 20.30) ospiterà a Casalserugo le Villadies Famaderbe nella quinta giornata del campionato di B2 Femminile.
Dopo le partite “morbide” contro Codognè e Trieste, una sfida decisamente più
impegnativa che servirà a testare la solidità dell’attuale capolista del girone D.

Quinte in classifica con sette punti all’attivo, le Villadies sono in rampa di lancio grazie ai due successi consecutivi, entrambi per 3-0, ottenuti nel derby a Udine e in casa contro Staranzano. Forse la svolta della stagione per le ragazze di coach Fabio Sandri,
che invece avevano “steccato” le prime due uscite ufficiali, perdendo sia da Asolo all’esordio (3-0 per le trevigiane) che da EaglesVergati la settimana successiva (2-3
a Villa Vicentina).

L’analisi pre-partita di Elisabetta Stocco, libero di Aduna, prende spunto dalla gara della settimana scorsa a Trieste: “Potevamo fare sicuramente meglio, anche per lasciare spazio alle ragazze che hanno giocato meno e per provare cose nuove su cui stiamo lavorando in palestra. Il primato in classifica comunque non è casuale, era il nostro obiettivo fin da inizio stagione, forse è arrivato solo un po’ prima del previsto… Tutte le squadre che affronteremo d’ora in avanti vorranno giocare al massimo per batterci, per questo servirà uno sforzo ancora maggiore da parte nostra, sia in allenamento che in
partita”.

“L’esperienza dell’anno scorso al Giorgione mi ha insegnato che per rimanere in
testa al campionato è fondamentale pensare partita per partita e non sottovalutare
nessun avversario – continua Stocco –.
Dobbiamo essere molto unite e aiutarci nei momenti di blackout, che non sono
mancati in queste prime partite, ma che abbiamo anche dimostrato di sapere
gestire. Dal punto di vista tecnico-tattico, invece, bisogna cercare di limitare
il più possibile gli errori e gestire con lucidità le palle difficili. Il mio ruolo di ‘chioccia’? Sono una delle atlete più esperte, e questo mi fa sentire maggiore responsabilità, ma il gruppo è ottimo ed equilibrato, si è creata subito la giusta alchimia tra le giocatrici che erano già in rosa e i nuovi innesti. Con queste basi sono certa che questa stagione sarà per tutte noi un’esperienza bellissima”.

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 337 volte