ADUNA VOLLEY PADOVA/B2F: LA PRIMA IN CASA È UNO SPETTACOLO, CHIONS ANNIENTATA 3-0

Pubblicato da

Alia Aduna Padova-CFV Friultex 3-0

Belle, decise, straripanti a tratti. Alia Aduna Padova centra la prima vittoria nel campionato di B2 Femminile con un rotondo 3-0 sulla CFV Friultex. Partita dominata in lungo e in largo dalla squadra di Lorenzo Amaducci, che ha costruito il suo successo partendo dalla battuta (14 ace complessivi) per arrivare ad un attacco – guidato dalla superba Turri, top scorer della gara con ben 25 punti  – praticamente incontenibile.

LA PARTITA
Cambio al centro per Alia Aduna che, rispetto alla trasferta di Jesolo, inserisce Akrami in luogo di Giannone. Confermate le altre: Tiozzo-Canazza in diagonale, Celegato primo centrale, Turri-Tolin in posto quattro, Porporati libero. La Friultex Chions Fiume di Marco Amiens in campo con Ricci alzatrice e Cocco opposto, Battain-Bruno centri, Zech-Sblattero schiacciatrici, Lazzaro libero.

Inizio sontuoso della squadra di casa: gran primo tempo di Akrami, due ace di Tiozzo, muro di Canazza6-1 e time per Amiens. Continua lo show di Aduna, bordata di una caldissima Turri, altro tempo richiesto dalla Friultex sull’8-1Canazza tiene alti i giri del motore (11-3 e ace del 13-5), quindi Tolin in battuta costruisce l’ennesimo break patavino: 17-6. Chions annichilita, nella passerella conclusiva c’è spazio per un ace di Celegato (22-7) e un paio di belle difese di Porporati. Chiude Canazza un parziale senza storia: 25-91-0 Aduna.
Si riparte da due ace di Tolin e due di Celegato, tanto per gradire (6-3). La Friultex ha cambiato praticamente tutto il suo sestetto a cavallo tra primo e secondo set, il problema, però, resta sempre la ricezione, bucata in due occasioni anche da Turri11-5, time Amiens. Non a caso, quando Alia abbassa leggermente l’efficacia della sua battuta, le friulane riescono a recuperare un po’ di margine, sorrette da un muro molto consistente, specie con Battain. Non stiamo parlando di una vera e propria rimonta comunque, anche perché Turri continua a essere immarcabile sia da posto quattro che da posto due. E così, dopo il 19-13 firmato Akrami, Chions deve ricorrere di nuovo al time. Sembra il preludio a un finale morbido morbido, ma Aduna tira il fiato forse un po’ troppo presto: 23-19, adesso a interrompere il gioco è Amaducci. Ci pensano Tiozzo (bel tocco di seconda) e una gigantesca Turri a sbrogliare la matassa: 25-192-0.
Terzo set, indovina chi porta subito avanti la squadra di casa? Naturalmente Turri, a cui dà manforte Celegato in battuta (3-0). Non ci sta a giocare la parte della vittima sacrificale Chions, rimonta e sorpasso firmato Sblattero5-6Akrami (ace) e Turri raddrizzano la rotta di Alia (9-7), ancora Turri e Celegato (ace) rimpinguano il margine: 15-10. È la spallata decisiva, la Friultex sbaglia di tutto e di più spalancando la porta alla prima, meritatissima, vittoria di Aduna: 25-153-0.

Così a fine gara Lorenzo Amaducci, tecnico di Alia Aduna: “È stata una grande prestazione, stasera abbiamo finalmente espresso il gioco su cui stiamo lavorando dall’inizio dell’anno. Attacco e battuta sono stati i due fondamentali che hanno fatto la differenza rispetto all’avversario”.

TABELLINO
Alia Aduna Padova-CFV Friultex 3-0 
(25-9, 25-19, 25-15)

Battute punto/errori: Aduna 14/10, Friultex 1/3; Ricezione: Aduna 46%, Friultex 42%; Attacco: Aduna 47%, Friultex 31%; Muri punto: Aduna 4, Friultex 4.

Alia Aduna Padova: Turri 25, Canazza 12, Celegato 6, Tolin e Tiozzo 5, Akrami 4, Pertoldi, Grandis, Giannone, Freni, Azzolin e Sattin NE;; liberi: Porporati e Cavalera. Coach: Lorenzo Amaducci.

CFV Friultex: Cocco e Sblattero 7, Zech e Battain 5, Bruno, Ricci e Camol 1, Giacomello, Manzon, Ferracin e Tientcheu 0, Saccon NE; liberi: Lazzaro e Zamuner.. Coach: Marco Amiens.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 283 volte