Italvolley Femminile: Ecco quanto guadagnano le nostre Azzurre

Pubblicato da

È interessante scoprire quanto il talento di queste ragazze venga gratificato. Giocano tutte in Italia e, nel roster delle 14 al Mondiale, la più pagata è Lucia Bosetti, 29 anni: milita nella Savino Del Bene Volley Scandicci e ha uno stipendio da 200mila euro netti all’anno. La nostra stella, invece, Paola Egonu, festeggerà il suo 20esimo compleanno a dicembre. Per lei si prospetta un futuro dorato: ha ancora un contratto biennale con la Igor Novara da 150mila euro netti all’anno, ma al termine della stagione 2018/2019 ha un’opzione per lasciare Novara attraverso una way-out molto bassa, inferiore ai 50mila euro. Le sirene delle top squadre turche stanno già suonando, per lei sono pronte offerte davvero importanti. Basti pensare a quanto guadagna Zhu Ting, la fortissima cinese, al VakıfBank Spor Kulübü, squadra di Istanbul: 1 milione e 300mila euro a stagione. Roba forte: le sta dietro solo Tijana Bošković, temibile serba che affronteremo in finale, e che guadagna 700mila euro all’anno all’Eczacıbaşı Spor Kulübü, altro team di Istanbul. Per fare un paragone: Ivan Zaytsev a Modena prende 500mila euro a stagione.

Sommando gli ingaggi nei club delle pallavoliste della nostra nazionale si arriva ad una cifra vicina al milione e 200mila. Meno di quanto prende in un anno la cinese Zhu, dunque. Il coach Mazzanti ha uno stipendio da 100mila euro a stagione. Tra le 14 azzurre ci sono anche quattro giocatrici che militano nel Club Italia, la squadra della Federazione Italiana Pallavolo che milita in Serie A: non hanno un ingaggio ma un rimborso spese, oltre al vitto e alloggio al Centro Pavesi a Milano.

fonte dell’articolo:

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 2357 volte