VOLLEY MANIAGO PORDENONE CORSARO A VOLTA MANTOVANA

Pubblicato da

Le ragazze di Pasqualino Leone interrompono il digiuno cogliendo un bel
successo sul difficile campo mantovano. Gialloverdi più forti anche
della sfortuna che fa scontrare Pesce e Giacomel costringendo la regista
ad uscire e la schiacciatrice a restare stoicamente in campo nonostante
il dolore. Buon ingresso in regia di Simoncini che non si fa prendere
dall’emozione e conduce le compagne alla vittoria

Voglia di riscatto per le gialloverdi che scendono in campo con la
consueta diagonale Pesce/Gobbi – Giacomel e Zia in banda – Gridelli e
Peonia al centro e Rumori libero. La parità si mantiene fino al 6-6 poi
le coltellinaie mettono qualche errore di troppo e Volta prende il
largo: 10-6 Si vede in campo anche Morettin nelle fasi di difesa. Un
errore in battuta e un muro di Giacomel riportano sotto le ragazze di
Leone: 13-11. Ma poi le gialloverdi si piantano sul cambio palla e
prendono un parziale di 6-0 che porta le mantovane sul 20-12. Ormai la
frittata è fatta e si conclude mestamente sul 25-14.

Si riparte carichi, ma succede un patatrac che potrebbe deprimere le
maniaghesi. Nei primi scambi si scontrano Pesce e Giacomel. La regista è
costretta al forfait a causa di una contusione all’occhio e Giacomel
resiste stoicamente nonostante un problema alla mandibola. La sfortuna
da una spinta decisiva alle coltellinaie. Simoncini entra bene in regia
e si vede una bellissima reazione da parte delle ragazze di Leone che si
impongono in scioltezza per 19-25 e 16-25. Più tirato l’ultimo parziale,
ma è proprio un turno di servizio della mancina regista riccionese a
dare il là decisivo che permette il sorpasso sul 22-25.

Tre punti di platino per il carattere dimostrato e un’iniezione di
fiducia per poter proseguire il cammino stagionale

Come previsto la classifica è cortissima. In testa la GTN Volleybas a 18
punti, seguita da Volano (stoppato da Verona) a 17. Le gialloverdi sono
sul gradino più basso del podio, a soli due punti di distanza dalla vetta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 267 volte