B2F/D Illiria JuliaVolley – Asolo Altivole Riese Volley 2-3

Pubblicato da

Gara sofferta oltre ogni previsione ieri per le nostre ragazze a Staranzano
(GO) che raccolgono 2 punti dopo 5 set tiratissimi e i 223 punti totali del
tabellino finale lo dimostrano ampiamente.
Partenza sottotono del team di Antonio Civiero che nel primo set è costretto
a rincorrere le padrone di casa che partono subito forte, l’ottima ricezione
delle avversarie (costante di quasi tutta la gara) permette alle goriziane
di chiudere con relativa facilità i colpi dai lati, rendendo complicati i
nostri tentativi di recuperare lo svantaggio. Sotto nel parziale di 11-15
ritroviamo continuità di gioco e riusciamo a portarci sul 16-16, manchiamo
però ancora di concentrazione e falliamo il colpo del sorpasso, punto a
punto arriviamo sul 20-20 poi con una serie di errori più che evitabili
abbandoniamo la sfida e lasciamo che le avversarie chiudano 25-21 il primo
set.
Nel secondo set grazie a una ritrovata continuità riusciamo a condurre la
sfida, senza però mai dare l’impressione di poter prendere definitivamente
in mano le redini della gara, il nostro gioco comunque va in crescendo,
coach Civiero ruota sapientemente i nostri tre centrali Bittante, Fiorese,
Mezzalira e riusciamo a colpire con determinazione sui primi tempi, Monica
Forner attacca con costanza da posto 4 e da seconda linea, Alice Trevisan
entra in posto 2 aumentando l’efficacia in battuta. Prendiamo il largo sul
22-17 ma è scritto ormai che la serata ci farà soffrire, salta la ricezione
a cui aggiungiamo altri errori inutili e le avversarie, che non stanno a
guardare, accorciano sul 23-21, ritroviamo fortunatamente lucidità e
chiudiamo 25-22.
Il terzo set racconta esattamente la complicata serata delle nostre ragazze,
partiamo forte sull’onda della vittoria del set precedente, imponiamo alle
avversarie il nostro gioco ritrovando muro e difesa e colpendo oltre che con
Monica Forner anche con Martina Fantinel che sembra sulla buona strada nel
recupero degli acciacchi fisici delle ultime settimane, ci portiamo
agilmente sul 17-12 poi arriva il black out e smettiamo totalmente di
giocare lasciando che le goriziane ci impongano un parziale di 10 punti a 0
e portandosi avanti 22-17, riusciamo comunque ad uscire dall’impasse e
recuperare lo svantaggio, sul 24-24 ci manca la grinta e la voglia di
vincere e due errori regalano il set alle avversarie.
Quarto set al cardiopalma, si gioca punto su punto sin dalle prima battute,
alla regia Giorgia Danieli (così come nei set precedenti) si alterna a Elena
Vesco la cui battuta mette in difficoltà le avversarie, Sonia Gatto,
entrata in posto 2 a metà del set precedente apporta esperienza e
concretezza, il nostro gioco non è fluido e spezzettato da molti errori ma
non molliamo fino alla fine e chiudiamo 26-24 portando la gara al Tie-Break
che si gioca sulla stessa linea del quarto set, il calo fisico dovuto
all’inventabile stanchezza da entrambe le parti aumenta i margini di errore,
il set è combattuto ma non bello, si lotta su ogni palla, sale in cattedra
Giulia Biaduzzini il nostro libero che con alcune ottime difese ci tiene in
partita, Sonia Gatto con un mani fuori sul 15-14 chiude a nostro favore il
match più complicato della stagione.
Altri due punti da mettere in archivio per la corsa alla salvezza, alla
settima gara abbiamo raccolto punti in ogni match e questo è già di per se
un ottimo e inaspettato risultato, non possiamo però non considerare alcuni
preoccupanti segnali emersi nelle ultime gare primo fra tutti la
concentrazione in campo delle nostre ragazze che viaggia a fasi alterne.
Commettiamo tanti, troppi errori soprattutto nei momenti decisivi in cui non
dovremmo sbagliare. Questione fisica o mentale? A coach Civiero il compito
di intuirlo e riportare le nostre atlete ai livelli che sappiamo possono
raggiungere. La seconda fase del girone di andata è tosta e dobbiamo esserci
al 1000%.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 414 volte