A1F: Imoco Volley vince 3-0 contro Lardini Filottrano

Pubblicato da


Tra gli applausi di un pubblico sempre caldissimo grazie anche al contributo di 800 donatori di sangue giunti al Palaverde per il tradizionale AVIS DAY, l’Imoco Volley vince ancora nell’anticipo con la Lardini Filottrano e conquista tre punti che mantengono saldo il primato in classifica, in vista del mercoledì europeo che vedrà la sfida cruciale di Scandicci.
Coach Santarelli parte con Wolosz-Lowe, Folie-De Kruijf, Hill-Tirozzi, libero De Gennaro.

Avvio gagliardo dell’ex Vasilantonaki che, assieme ai guizzi della nipponica Tominaga e ai colpi di Garzaro in regia manda avanti la Lardini (5-7). Capitan Wolosz mette in ritmo una Folie molto brillante in attacco (5 punti e 71% nel set), ma Vasilantonaki spinge ancora e con due punti in fila (compreso un ace, saranno 6 punti nel set per la greca) più un pallonetto di Partenio manda in fuga la squadra ospite (9-13). Time out di coach Santarelli. Conegliano cerca di risalire insistendo nel gioco al centro, ora tocca a De Kruijf, poi una doppietta di Kim Hill accorcia il gap (14-16) e stavolta è coach Schiavo a chiedere time out. L’Imoco dopo una carburazione “diesel” sale di tono: le botte mancine di Karsta Lowe, efficace anche a muro, regalano punti in serie alle Pantere, che pareggiano a quota 20 con un muro di De Kruijf. Una brillante Lowe (6 punti nel set) piazza l’ace del primo vantaggio (21-20) per la squadra di casa, che una volta rotti gli argini dilaga (dentro nel finale anche Fersino, Bechis e Fabris) e chiude il set 25-22 con l’attacco finale di Hill.

Secondo set con la Lardini ancora aggressiva con i servizi di Vasilantonaki, ma Raphaela Folie continua a mettere palla a terra (60% nel set), ben coadiuvata da Vale Tirozzi, le Pantere rispondono colpo su colpo e si resta in equilibrio per tutta la fase iniziale (13-13). Conegliano suda in difesa sotto la direzione di Moki De Gennaro, capitan Wolosz alza il ritmo in attacco spingendo assist al bacio per De Kruijf e Kim Hill e l’Imoco avanza 16-13. Cardullo e compagne reagiscono con orgoglio e pareggiano subito, mantenendo la partita viva. Vasilantonaki (6 punti anche nel secondo set) attacca sopra al muro, Whitney piazza l’ace del vantaggio, poi Folie va out e Filottrano vola 18-20. Time out di coach Santarelli. Lo sprint finale vede le marchigiane salire 21-23 con l’attacco di Partenio. Ancora una volta però quando la palla scotta l’Imoco fa valere il suo pedigree: attacca Lowe, poi entra Fabris in prima linea, De Kruijf pareggia (23-23), una Tirozzi concretissima  sorpassa (24-23) e chiude Karsta Lowe (6 punti nel set) con l’ace del 25-23.

Terzo set: coach Santarelli rimescola le carte con Marta Bechis che in regia prende il posto di capitan Wolosz. Le Pantere tricolori non riescono nemmeno nel terzo parziale a scrollarsi subito di dosso la strenua resistenza delle marchigiane che appoggiandosi a Vasilantonaki tengono botta sulle accelerazioni di Folie, De Kruijf e Lowe. Un muro di Garzaro mette avanti la Lardini (11-12), ma l’Imoco trascinata dal suo pubblico si scalda e confeziona un break importante grazie a due muri in fila di Raphaela Folie (MVP del match): 17-14 e time out delle ospiti. Bechis fa viaggiare bene tutte le sue attaccanti, il muro gialloblù diventa un problema per l’attacco ospite (a segno Lowe) e anche De Gennaro fa spellare le mani ai suoi tifosi con le venete che salgono 19-15. L’ex Vasilantonaki ci prova fino all’ultimo, suo l’ultimo sussulto che con tre punti in fila della greca porta le marchigiane al pareggio (20-20). Altro sprint lanciato spalla a spalla come nei set precedenti, sul 22-21 entrano Wolosz e Fabris, ma ancora Anthi pareggia. Kim Hill piazza due punti in fila mostrando tutta la sua classe per il 24-22 e replicando l’andamento dei primi due parziali le Pantere tirano fuori gli artigli al momento giusto per chiudere 25-23 con Fabris.INTERVISTE E ALBUM FOTOGRAFICO SULLE PAGINE FACEBOOK E INSTAGRAM DI IMOCO VOLLEYArchiviata la pratica Filottrano e incamerati sei punti nei due match consecutivi in casa che consentono alle Pantere di restare in vetta alla classifica di A1, ora l’attenzione si sposta sulla gara di Champions League in programma mercoledì sera in casa di Scandicci, un big match fondamentale per l’Imoco Volley che deve vincere per puntare alla qualificazione al turno successivo.

IMOCO VOLLEY – LARDINI FILOTTRANO 3-0(25-22,25-23,25-23 )
Imoco: Wolosz, Sylla ne, Hill 13,Danesi ne, Folie 13, De Gennaro ,Fabris 1,Tirozzi 7,Fersino, De Kruijf 13,Lowe 16,Bechis 1,Moretto ne.All.Santarelli Lardini: Vasilantonaki 19,Garzaro 7,Partenio 7,Tominaga 2,Baggi ne,  Cardullo, Cogliandro 6, Whitney 7,Brcic,Rumori,Pisani ne.All.SchiavoArbitri: Porcaro e GnaniSpettatori: 4.500Durata set: 28′,27′,28′
Note: Battute sbagliate Imoco 10,Filottrano 6. Aces 4-4. Muri 8-6. Errori punto 7-5. MVP: Folie

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Visualizzato 322 volte